Ristorante Pantalin

Foto Ristorante Pantalin
Ristoranti carne

Il ristorante Pantalin di Calcinelli (Colli al Metauro) è uno dei più storici e conosciuti ristoranti dell'entroterra marchigiano, un luogo che porta con sè non solo il retaggio delle ricette e dei profumi tipici della provincia, ma anche una porzione di vita che gli abitanti di questo territorio ricordano con nostalgia. Prima della guerra, infatti, il ristorante Pantalin era un posto di bivacco per i carretti che transitavano per il paese e negli anni a seguire una trattoria che offriva ristoro a tutti i viandanti che percorrevano la strada Flaminia.. Quando nel 2005 la sede dello storico "Ristorante Pantalin" viene demolita, lo chef Simone Di Silvestro - che nel 1994 ne aveva rilevato la gestione - trasferisce l'attività da Carrara a Calcinelli di Saltara (PU) nei pressi della zona laghi, costruendo ex-novo una cascina rustica cona la precisa idea di trasferire non solo i fornelli, ma anche e soprattutto le suggestioni legate a questo nome. Ambiente e filosofia del ristorante Pantalin La struttura del nuovo Pantalin è in legno, gli arredi sono declinati in un design essenziale e caratterizzato da soluzioni funzionali e la struttura in legno in stile agrituristico, conferisce famigliarità e vivacità. Le ghiotte e appetitose ricette proposte, sono quelle della tradizione marchigiana, legate - senza eccezioni - ai prodotti del generoso territorio e rivisitate da una dosata creatività rispettosa degli antichi sapori. La riconosciuta professionalità acquisita in 30 anni di esperienza e la genuina disponibilità di tutta la famiglia hanno fatto il resto: in questo ristorante sito a pochi chilometri da Fano, infatti, è l'atteggiamento degli anfitrioni che ti colpisce; sorrisi veri e passione per il lavoro, da soli, fanno la differenza. Una cucina differente: cosa si mangia al ristorante Pantalin di Calcinelli Il menù del ristorante Pant [...]

Continua a leggere su Oraviaggiando.it

Dove siamo

Via Agnelli, 2
61030 Saltara (PU)

Chiamaci 07211795930


Promozione terminata